Aspettando l’intervista ad Enrico Madrigrano di Madri – fai la tua domanda – leggi le altre interviste

Evviva evviva !!  Come precedentemente sperato e preannunciato, dopo un pò di corrispondenza via email, sono riuscito ad ottenere un intervista con Enrico Madrigrano.

Infatti venerdì 28 gennaio potrò intervistarlo “online” !!!

Enrico ha dato la sua disponibilità per 5 domande, ma io potrò farne solo 4 perché; e qui viene il bello, la quinta potrete fargliela voi.

Si, avete capito bene, il super guru del web marketing ha accettato la mia proposta di lasciare a chiunque lo vorrà la possibilità di porre finalmente una domanda che vi scioglierà il dubbio esistenziale del SEO o del web marketing, ma anche di sfamare la vostra morbosa curiosità con una domanda personale, infatti tra le domande pervenute solo una sarà scelta da Enrico come domanda finale dell’intervista.

Attenzione all’originalità !!

Mentre attendo le vostre domande e soprattutto aspetto con ansia il 28 di questo mese, vi lascio qualche link di illustri intervistatori (visto lo spessore dei personaggi mi sembrava addirittura offensivo paragonarmi a loro definendomi un collega), ho messo quelli che ho trovato googlando,
mi fate cosa davvero gradita se,  conoscendone altre le suggerirete nei commenti.

Intervista  di Davide “Tagliaerbe” Pozzi.

Intervista Luca Baldisserotto.

Intervista Alessandro Sportelli.

Alcune domande di Robin Good.

http://www.youtube.com/watch?v=2RfnfPjhEno&feature=player_embedded

Se aspetti da tempo la rara occasione per fare una domanda a Enrico Madrigrano, commenta questo post e stupiscimi con una domanda da Premio Pulitzer!

Commenta qui, o su twitter citandomi (@alessandrocasto) per una domanda pubblica

OPPURE , se vuoi mantenere l’anonimato scrivi la tua domanda a alessandrocasto.com@gmail.com

Per oggi è tutto, buona vita da Alessandro.

Intervista a Matteo Sutto di NEOseo

Oggi vi riporto l’intervista a Matteo sutto di NEOseo, la start up che ha tradotto la guida di seomoz, ottenedone  l’autorizzazione ufficiale.

Alessandro: Eccoci Matteo, inizierei subito con la nostra intervista, in particolare ti chiedo di descriverti, quali sono stati
i tuoi percorsi formativi e come sei arrivato al ruolo di co-fondare NEOseo.

Matteo: Prima di affrontare questo percorso di web marketing dopo la laurea in economia lavoro in una
società di consulenza finanziaria con focus “merger e acquisition”, a soli 23 anni mi trovavo immerso in una
realtà molto pesante, si lavora parecchio anche se si guadagnava bene.

Oggi fai parte di  una società focalizzata sul web marketing, qualcosa non andava con il tuo vecchio
percorso ?

Quello che non mi realizzava nella vecchia mansione era la limitata capacità decisionale e la voglia di
indipendenza, il passaggio di settore avviene quando decido di collaborare con una start up italiana basata
sul web: “gli affidabili”.
Gli affidabili, è un servizio di “rating” per professionisti: dall’idraulico all’ elettricista, una lista organizzata
per chi ha necessità di uno specialista, con la possibilità di votare la prestazione, di utilità per i prossimi
clienti.
Quando lavori per una società nascente lo stimolo è incredibile e ti si chiede di fare un pò di tutto,
l’impatto con il web e le strategie apprese sul campo, mi hanno affascinato e mi hanno portato ad oggi con
un bagaglio esperienziale importante.
Rifletto sul fatto che un portale del genere abbia anche una agguerrita concorrenza indiretta derivante da
portali di annunci anche di un certo livello, con parole chiave ad alta competizione, mi sbaglio ?

Confermo, è stato uno dei fattori che ci hanno portato ad acquisire una certa competenza sul settore per
cercare di emergere, ci siamo fatti la pelle su chiavi di ricerca difficili, la cosa ci ha appassionato molto,
oggi nonostante la nuova impresa collaboriamo ancora per il progetto gli affidabili con grande
soddisfazione.
Quando parli di NOI, a chi ti riferisci?
NeoSEO é formata da diversi professionisti che portano avanti a livello operativo le attività di consulenza di Search Engine Marketing da noi proposte e un socio che é anche partner industriale con cui esistono forti sinergie di offerta

Penso che sia senza dubbio coraggioso partire con un progetto imprenditoriale con la crisi di oggi, cosa ne
pensi, quanto la crisi vi sta frenando (se lo sta facendo)?

Ti posso dire che un settore come il web marketing oggi viene compreso come un investimento “salva
crisi”, non la sentiamo particolarmente, le opportunità sono tantissime e siamo soddisfatti del nostro
iniziale giro di affari.
Pensando ad una società come la vostra che si dichiara già dal nome, specializzata verso un settore come il
posizionamento, quanto sente la concorrenza di firm più famose e con alle spalle anni di esperienza nel
settore ?

La nostra è sicuramente una società neo costituita con i pregi e difetti tipici ma la richiesta per servizi di qualità in grado di portare reale benefici al proprio business é molto elevata e permette l’entrata sul mercato di nuovi player in grado di soddisfare tale domanda. Abbiamo poi un particolare occhio di riguardo per le start up,per farti un esempio stiamo
presidiando luoghi conversazionali come kublai, il social network per le start up italiane.

Da laureato in economia, vorrei chiederti cosa ne pensi della voce “beni immateriali”, applicato agli
investimenti sul web, ovvero, quanto è ancora valido il concetto di investimenti immateriali, che vengono
deprezzati del 50% , è un concetto ancora valido, soprattutto sul web ?

Penso che le tecnologie di Analytics oggi a disposizione abbiano reso obsoleti concetti come il bene
immateriale svalutato così tanto, che deriva da pubblicità e investimenti tradizionali, la risposta stessa
potrebbe arrivare dal Analysis stessa che potrebbe divenire uno strumento ufficiale per risolvere questa
esigenza.

Tornando a NEO seo ti chiedo come operate e cosa offrite ai vostri clienti.

Anche se ogni caso è specifico abbiamo 3 diverse tipologie di offerta corrispondenti a 3 diverse esigenze del cliente,
– il SEO design, che offriamo nel caso di rifacimento o creazione di un nuovo sito,
– il SEO Audit, che consiste in un’analisi puntuale delle criticità e delle opportunità di miglioramente presenti su un sito già pre-esistente,
– il Managed SEO, che garantisce un supporto di SEO continuativo nel tempo .

In generale, adottiamo un approccio piramidale al SEO, cosi come illustrato da SEOmoz stesso (http://www.seomoz.org/blog/whiteboard-friday-the-seo-fundamentals-pyramid)

Come ultima domanda ti chiedo qualche informazione sulla vostra iniziativa di traduzione della guida

SeoMoz che avete ripubblicato sul vostro sito ottenendo l’ autorizzazione dalla casa madre.

L’ idea era quella di rafforzare la nostra reputazione avvicinando gli italiani alla filosofia SEOmoz, noi siamo

molto fiduciosi e riteniamo le loro strategie validissime, riteniamo sia necessario però pubblicizzarla

eticamente in portali dedicati e nei forum di settore, non credo sia sufficiente la diffusione virale.

Aver tradotto la loro guida ci ha portato anche a conoscere il fondatore della società e ci ha avvicinato alla

loro realtà.

Bene grazie Matteo per il tempo che mi hai dedicato.

Grazie a te Alessandro.