Entropia universe. Vendita di club virtuale da 335mila dollari

Lo sapevate ? In questi giorni si è conclusa la compravendita di un club virtuale su una realtà chiamata Entropia Universe.

Benchè sia una pratica diffusa vendere e comprare terreni virtuali, questa tranzasione ha fatto scalpore e stà girando per la rete, infatti il prezzo del club virtuale è stato fissato per 335.000 dollari reali, avete capito bene, con quella cifra si compra un bilocale a Milano.

La potenzialità e le due  grosse diffrenza che intercorrono tra un gioco 3d e un mondo virtuale immersivo sono secondo mè principlamente due:

  1. la prima è il non avere un obiettivo prefissato, il mondo che ci circonda è generato dagli utenti e quindi di fatto rende l’ambiente una piattaforma, puoi fare la sede del tuo business reale oppure un gioco, è una tua scelta.
  2. gli ambienti immerisivi di successo hanno una loro economia alimentata da una moneta privata acquistabile e vendibile in cambio di dollari, ne consegue un giro di affari in alcuni casi importante, tanto che parecchi utenti fanno della creazione di contenuti finalizzati alla vendita il loro primo e unico impiego reale.

Non tutti voi forse saprete che da oltre 4 anni mi occupo intensamente di mondi virtuali e immersivi, nel 2007 si parlava di Second Life, poi di entropia, blue mars, open grid e quant altro sia disponibile sul “mercato”.
Ho sempre creduto in questo modo forte di vivere il web e credo ad un ritorno di massa del virtuale, non siamo ancora pronti ma succederà.

Vi ricordate il 2007, secondlife impazzava, oggi pochi si ricordano dell’argomento, nonostante questo i mondi virtuali hanno una loro applicabilità e vengono utilizzati di continuo per applicazioni di real time dove una fredda pagina web non basta, esempio l’arte e l’insegnamento.

Daltronde ho in un cassetto una macchina fotografica che comprò mio padre nel 1988, quando avevo pochi anni, con due obiettivi focali, che permetteva discattare foto 3d, con due occhialini si poteva poi percepire la terza dimensione.. non sò se mi spiego ;)

Come avatar per il 3d, molti credono che le bolle abbiano diversi picchi e che per l’appunto i mondi virtuali ne subiranno un altro prima o poi che allinerà la sua totale produttività, forse e dico forse questa notizia potrebbe fare il suo lovoro.

La notizia che vi racconto ora stà rimbalzando per la rete su blog e webzine (clicca qui per osservare google hotrends sull’argomento) anche non specializzati in mondi virtuali (in italia 3 anni succedeva spesso con secondlife), oggi si parla di entropia universe e di una vendita folle per un club virtuale. La proprietà è stata venduta per oltre 300.000 dollari, il costo di un bilocale a milano.

E’ bene precisare che il locale in questione, per chi non è pratico pensate ad un sito web dove si può chattare in 3d con un proprio avatar, oltre ad essere davvero complesso per la sua realizzazione è da anni  di grande “traffico” esattamente come un sito web, ha quindi un grande valore.

Dovremo aspettarci un altro hype alla secondlife ? Avrò avuto ragione sperando e credendo in un ritorno dei mondi virtuali ?

About AlessandroCasto

Specializzato in strategie digitali di comunicazione e marketing, 12 anni di esperienza nel settore.

  • http://twitter.com/venostasteel venosta steel

    Non so, sarebbe pero’ estremamente interessante conoscere il busines plan di questi che hanno fatto l’acquisto!
    Magari hanno visto giusto o magari hanno buttato i loro soldi.
    Io spero che abbiano fatto un affare. Goog luck!