Come usare musica protetta da copyright o diritti autore per youtube

Vi è mai capitato di creare il vostro video personale (quindi senza scopo di lucro) che contenesse una canzone protetta da copyright ?
Oggi youtube è dotato di sistemi di riconoscimento sonoro affinatissimi, perciò con ogni probabilità il vostro video per dichiarare amore infinito alla vostra bello/a o per  fare gli auguri a qualcuno di importante, verrà mutilato dell’audio, la canzone preferita indispensabile per immortalare quel momento così magico.

Ebbene, per voi ho scovato questo metodo che sembra funzionante (per ora con le canzoni internazionali spesso quindi con diritti americani). Il video è raggiungibile qui

EDIT: Sembra che YouTube, sito di proprietà di Google inc. abbia rimosso il video e cancellato l’account che lo proponeva, proprio da google, che si è battuta tanto per la non censura e libertà di informazione, non me lo sarei mai aspettato.

Per chi non comprendesse l’inglese per comodità riporto i passaggi:

1) Inserite il video

2) Sperate che YouTube non lo scopra :P

3) Se YouTube vi ha sorpreso con le mani nella marmellata, il vostro video verrà privato dell’audio e apparirà una comunicazione scritta di questo tipo: l’audio è stato rimosso perchè viola il copyright di (nome etichetta discografica).

4) A questo punto cliccate sul link “risolvi” oppure in inglese: “solve this copyright  issue”.

5) La schermata che vi comparirà ora presenta le ragioni della rimozione, e un link. Cliccate sul link: voglio saperne di più o in inglese : i want to learn more about the dispute process.

6) Cercate nella nuova pagina il link per il form di disputa che in inglese presenta la seguente dicitura: thake me to the dispute form.

7) Nella pagina del form di disputa, selezionate il numero 2, che inizia così : ” This video uses copyrighted material in a manner that …

8) Inserite nel Brief questa breve affermazione in inglese:

Copyright Disclaimer Under Section 107 of the Copyright Act 1976, allowance is made for “fair use” for purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching, scholarship, and research. Fair use is a use permitted by copyright statute that might otherwise be infringing. Non-profit, educational or personal use tips the balance in favor of fair use.

9) Inserite nome e cognome in Signature (firma).

10) Copiate quello che leggete sotto l’ultima casella (copia + incolla).

11) Inviate il form e aspettate(possono passare anche ore o giorni) .. e come per magia la tanto desiderata canzone ritornerà lì dove l’avevate sognata.

  • Lorenzo

    Questa procedura è sempre valida?

  • Luca Domenichini

    Non ho capito. Tu stai chiedendo alla gente di apporre la propria firma ad un documento valevole legalmente il lingua straniera senza che capiscano cosa stanno firmando… mi sembra quantomeno coraggioso. “Come per magia” non è molto legalese… sai che esistono anche le false dichiarazioni? Io non so cosa sia la Section 107 del Copyright Act ma ci penserei due volte prima di “fare le prove di magia” con la legislazione americana… Poi ognuno è libero.. Ciao

  • http://alessandrocasto.com Alessandro Casto

    Ciao Luca, in effetti quando qualcuno non capisce (salvo rare eccezioni) ritengo che sia sempre colpa di scrive, perciò se non ha capito ti chiedo scusa.

    Ciò che io tentavo di spiegare è che SE E SOLO SE vuoi usare tale colonna per scopi DIVERSI dal lucro (ad esempio gli auguri di compleanno della mamma o del fidanzato) ALLORA puoi attuare tale procedura. Non volevo minimamante esortare nessuno a dichiarare il falso.

    Inoltre io non chiedo niente a nessuno, l’articolo è lì a disposizione di chi (lo ripeto) vuole fare “il video” di auguri alla mamma con la sua canzone preferita, non per altri fini, ed è inteso (ma come prima forse anche qui non sono stato chiaro) io ti spiego come “tecnicamente si fà” poi ti prendi la responsabilità di ciò che “firmi”.

    Riguardo al legalese, beh non sono un avvocato perciò posso solo prendere atto di questa tua considerazione senza però poterti rispondere :)

    Ultima nota, ogni giorno iscrivendosi a tonnellate di servizi americano milioni di italiani firmano cose senza sapere cosa stanno facendo, teoricamente anche solo stare online ti obbligherebbe moralmente a comprendere un “filo” di Inglese ;)

    Ad ogni modo mi prenderò un paio di minuti per precisare alcune cose direttamente nell’articolo, grazie per il tuo commento e auguri di buone feste :)

  • Paolo

    Mi permetto di intervenire sul punto.
    Anch’io consiglio cautela nel sottoscrivere dichiarazioni che potrebbero essere “impegnative”.
    Per quanto non conosca approfonditamente il diritto americano, osservo che il “personal use” generalmente è un uso privato, che ritengo non possa essere compatibile con la pubblicazione su Internet in cui il pubblico è potenzialmente estesissimo.
    Leggo, poi, che il “fair use” consiste nell’uso per “purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching, scholarship, and research”, ossia attività che oltre a non avere alla base lo scopo di lucro presentano anche, in più, un rilevante interesse per la collettività.
    A mio avviso, quindi, un video creato per il compleanno della mamma o per mostrare le proprie vacanze non sembra presentare i requisiti per costituire “fair use”.
    Questa, ovviamente, è solo la mia opinione; e ripeto di non essere esperto di common law.

    Ritengo, però, che la violazione possa riguardare anche la legislazione italiana in materia di diritti d’autore: e per questo aspetto andrei altrettanto cauto con la nostra normativa.

    Saluti a tutti.

  • Dave

    http://en.wikipedia.org/wiki/Fair_use per gli ultimi due commenti direi che basta cercare su internet per capire se la dichiarazione che si fa ha base legalo o no. Saluti 

  • Grazia (Stephanie Frimon)

    Salve a tutti, io ho utilizzato questo metodo per i video che faccio, che ovviamente non hanno scopo di lucro, ma solo quello di divertire la gente e accompagnare della buona musica con un’interpretazione personale del testo e della melodia. E devo dire che funziona, mi vengono riconosciuti contenuti di terze parti e il video mi viene lasciato disponibile in tutti i paesi. Alla fine, qualora decidessero che non è vero ciò che si attesta e si firma, il massimo che accade è che ti sospendano video o proprio ad esagerare l’account YouTube. :) Comunque Alessandro ti ringrazio per questo post! ;)

  • http://www.freekapa.com/ kapa

    Per caso è cambiato qualche cavillo burocratico nella legge citata? è ancora possibile fare questo “scherzetto”?

  • Carlo Dorai

    http://www.tonopro.es. Il più grande sito web in Spagna de musica libera da diriti. Prezzi popolari, ricca scelta, più da 40.000 canzoni. Musica senza SIAE al prezzo della Spagna.

  • http://www.locutortv.es/voiceovers.htm Jesus

    Puede descargar música gratis para Youtube de esta web de España, es legal: http://www.locutortv.es/musicalibredederechos_music_free.htm . Es la música que uso en mi web http://www.amorypoesia.es